Storia di Qashqai: il primo crossover compatto di Nissan compie 10 anni



Nuova Nissan Qashqai

La storia di Qashqai: 10 anni di successo per il crossover compatto di Nissan

Nissan Qashqai festeggia il suo 10° anniversario. Lanciato in Europa all’inizio del 2007 come il “crossover urbano”, pioniere di una nuova categoria di veicoli, resta tuttora il modello più venduto nel questo segmento dei crossover compatti.

Ecco la storia di questo veicolo innovativo, che indubbiamente ha cambiato le sorti dell’industria dell’automobile in Europea:

Tutto ha inizio nel 1999 con la nascita dell’Alleanza tra Renault e Nissan, il nuovo CEO Carlos Ghosn ha deciso per il marchio giapponese una gamma di modelli rivoluzionari, a cominciare dall’erede della Almera, una berlina di segmento C, le cui performance di vendite europee non erano esaltanti, forse a causa dell’aspetto anonimo. I team di progettazione, design, ingegnerizzazione e produzione si misero quindi al lavoro per ripensare il nuovo modello. L’idea iniziale fu di realizzare un’auto con carrozzeria monovolume, per dare battaglia a modelli come SEAT Altea e Volkswagen Golf Plus.

Nel 2002 le Sports Utility Vehicle, già molto diffuse negli USA, iniziavano a conquistare popolarità anche in Europa, anche se per molti acquirenti di berline e familiari, tradizionalmente conservatori nelle scelte automobilistiche, erano ancora diffidenti. Le indagini di mercato di Nissan avevano rivelato che in Europa i SUV in stile americano erano considerati troppo grandi e poco maneggevoli in città, poco pratici per la vita quotidiana, non efficienti nei consumi e poco ricercati nella qualità degli interni.

Iniziò cosi un periodo di intense ricerche per valutare la fattibilità di un “fratello minore” di X-Trail. Alla fine, dopo mesi di progettazione i tecnici Nissan inventarono il primo crossover compatto del mondo: un veicolo desiderabile, pratico e versatile quanto un SUV, ma con le dimensioni, le dinamiche di guida e i costi di esercizio di una normale berlina per famiglie.

Il “concept” di Nissan Qashqai

Il nuovo crossover Nissan è stato presentato come concept car al Motor Show di Ginevra il 2 marzo 2004. Il nome Qashqai derivava da quello di una tribù iraniana e richiamava il suo carattere di “nomade urbano”. L’accoglienza fu scettica e i media del settore si chiesero se davvero esisteva un mercato per la proposta Nissan a metà fra una Berlina e un SUV.

Nissan Qashqai prima serie

Nissan Qashqai prodotto in serie

In un esclusivo test drive invernale nel gennaio del 2006 in Finlandia, i giornalisti provarono in anteprima il nuovo Qashqai. Era chiaro che lo vedevano ancora come un SUV compatto. Nei loro articoli evidenziarono le previsioni di vendita relativamente scarse dei 4×4, dato che consideravano la trazione integrale uno degli elementi distintivi tra Qashqai e le berline tradizionali di segmento C. Ma Nissan sapeva, sulla base delle proprie ricerche, che pochissimi acquirenti di SUV utilizzavano la l’auto in fuoristrada o usavano intensamente le quattro ruote motrici.

Il primo “crossover urbano” della storia prodotto di serie fece il suo debutto al Motor Show di Parigi nel 2006. Nissan mantenne il nome Qashqai, nonostante le numerose perplessità sollevate sulla difficoltà di pronuncia.

Febbraio 2007: via alle vendite per Qashqai!

La Nissan Qashqai debutta nelle concessionarie nel febbraio del 2007 ed è stato un immediato successo. A fine anno ne erano stati venduti oltre 100.000 in Europa. Il primo mercato era il Regno Unito, con 18.000 unità vendute.

Sono arrivati anche i primi premi e riconoscimenti internazionali: 14 solo nel primo anno, da “miglior SUV” e “migliore proposta urbana” ai prestigiosi titoli di “Car of the Year” e ai massimi onori nel comparto flotte.

Nel 2008 il settore auto aveva ormai capito che il crossover di Nissan faceva sul serio. A Qashqai si aggiunse Qashqai+2, una versione a sette posti che offriva ancora più praticità alle famiglie numerose. I suoi punti di forza erano le dimensioni compatte: con soli 21 cm di lunghezza in più sul modello originale, poteva ospitare altri due passeggeri nella terza file di sedili. Qashqai+2 ha venduto oltre 235.000 unità in Europa.

Nel 2010, Nissan aveva raggiunto la cifra record di 1,2 milioni di Qashqai venduti in Europa e nello stesso anno lanciava una versione aggiornata, con numerose migliorie in termini di stile e contenuti tecnologici. Oltre a un nuovo frontale, Nissan introdusse l’innovativo sistema di telecamere con visione panoramica a 360° l’Around View Monitor, che tuttora resta un grande “plus” della gamma.

Nissan Qashqai seconda generazione



2014: arriva la seconda generazione della Nissan Qashqai

La domanda di crossover compatti continuava a crescere e in Nissan era già allo studio una nuova versione del suo modello di punta. Al Motor Show di Ginevra del 2014 fu presentata la seconda generazione di Nissan Qashqai. Quasi 5 cm di lunghezza in più, assetto ribassato e più ampio: il nuovo Qashqai vantava un design più filante e dinamico e una maggiore qualità degli interni.

Era la dimostrazione di come Nissan fosse capace di innovare durante l’intero ciclo di vita di Qashqai. L’auto manteneva il DNA del crossover originale, la posizione di guida elevata e l’efficienza nei costi d’esercizio, ma si arricchiva di contenuti molto apprezzati per un family car.

Molto interessante era l’offerta di nuove tecnologie, tra cui l’esclusivo Nissan Safety Shield con sistema di frenata di emergenza, il sistema di rilevamento attenzione del guidatore, per rilevare i segni di stanchezza del conducente, e il sistema di riconoscimento dei segnali stradali.

L’impegno e l’attenzione ai dettagli nello sviluppo della seconda generazione di Qashqai sono stati ampiamente ripagati. Nel 2014 l’auto ha vinto il prestigioso titolo di “Car of the Year”, assegnato dalla testata britannica What Car?, che l’ha anche eletta “Best Small SUV” nel 2015 e 2016. Dal 2014 la seconda generazione di Qashqai ha venduto 700.000 unità in Europa.

Febbraio 2017: 10 anni di leadership nel mercato dei crossover compatti

Tre nuove versioni di Qashqai in 10 anni e l’indiscusso posizionamento di “veicolo urbano per eccellenza” hanno portato a una crescita costante dei dati di popolarità. L’auto ha sfidato le convenzioni anche per quanto riguarda il ciclo di vita dei prodotti, registrando un incremento delle vendite del 79% dal 2007. Oggi è leader di categoria con una quota del 10,5% in Europa.

Esiste un detto secondo cui “l’imitazione è la forma più sincera di adulazione”. Non è un caso se molti altri marchi automobilistici hanno cominciato a lanciare sul mercato i propri crossover urbani. Oggi Qashqai ha 21 concorrenti diretti.

Mentre le altre Case cercavano di recuperare il tempo perduto, Nissan si dedicava allo sviluppo di nuovi prodotti. Nel 2010 ha ampliato la gamma di crossover con l’originale Juke, che ha ripreso la formula del successo di Qashqai e inaugurando un nuovo segmento di mercato. Juke ha venduto oltre 775.000 unità in Europa e oltre 1,2 milioni nel mondo.

A completamento della sua gamma di crossover – e tenendo conto del feedback dei clienti e delle lezioni apprese durante lo sviluppo di Qashqai e Juke – nel 2013 Nissan ha lanciato la terza generazione completamente rinnovata di X-Trail. X-Trail è il più grande dei tre modelli, il mezzo ideale per la famiglia e per l’avventura, con tutta la tradizione Nissan nel 4×4.

Oggi, a 10 anni dal lancio, Qashqai è alla base del successo commerciale di Nissan in Europa. È rimasto il crossover compatto più popolare perché l’idea di base non è cambiata: il connubio vincente tra la praticità di un SUV e l’efficienza di una Berlina ne fanno il modello europeo più venduto in 83 anni di storia di Nissan.

A fine 2016, il numero totale di Qashqai venduti in Europa era pari a 2,3 milioni. L’auto è attualmente commercializzata in 99 mercati mondiali – da Antigua all’Australia passando per l’Algeria e l’Angola – e le venite globali hanno superato quota 3,3 milioni dal 2007. A gennaio 2017 la Nissan Qashqai ha debuttato anche al Salone di Detroit con una versione destinata ai mercati del Nord America e denominata Rogue Sport.

Scopri tutti i nuovi modelli di suv e crossover Nissan »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Storia di Qashqai: il primo crossover compatto di Nissan compie 10 anni, 9.0 out of 10 based on 1 rating
Be Sociable, Share!