Smaltimento pneumatici: come funziona e cosa fare



Smaltimento Pneumatici usati

Smaltimento pneumatici: come funziona e cosa fare

Chi possiede un auto ogni tanto si ritrova ad affrontare tutte le problematiche che essa può dare. Infatti tra i problemi che si possono riscontrare in un’automobile di sicuro c’è quello di sostituire i pneumatici e di smaltirli in modo sicuro e senza inquinamento. Qui spiegheremo come funziona lo smaltimento dei pneumatici, cosa fare e a chi rivolgersi.

COME SMALTIRE IN MODO CORRETTO I PNEUMATICI FUORI USO

Un problema che l’automobilista può porsi è quello di smaltire in modo corretto i pneumatici fuori uso. Infatti le gomme delle auto con il passare del tempo possono usurarsi o forarsi e diventa pertanto necessario sostituirle. Per questo motivo molti automobilisti spesso non sanno che le gomme delle auto fuori uso devono essere smaltite in modo corretto per evitare danni ambientali e per non incombere nello smaltimento illegale. Le gomme auto sono rifiuti speciali e tossici e vengono smaltite da dei consorzi, legati alle società dell’azienda di produzione, che si occupano di raccogliere in modo corretto i pneumatici fuori uso e di conseguenza smaltirli.

COSA FARE CON I PNEUMATICI USATI

Quando l’automobilista deve cambiare le gomme della propria auto di sicuro la scelta più logica e comoda è quella di affidarsi ad un gommista di fiducia che si occuperà di sostituire i vecchi pneumatici con quelli nuovi e di conseguenza smaltirli e consegnarli ai consorzi che provvederanno allo smaltimento.

A CHI RIVOLGERSI PER SMALTIRE I PNEUMATICI

Di sicuro questo è il quesito che molte persone si pongono per smaltire in modo corretto le gomme auto.
Due sono le soluzioni:

– Affidarsi ad un gommista personale, che quindi provvederà ad affidare lo smaltimento dei pneumatici ai consorzi di raccolta

– Provvedere in modo autonomo e personalmente al cambio delle gomme auto, in modo tale da risparmiare sulle spese di manodopera.

Se si sceglie la seconda opzione però è necessario portare poi le proprie gomme presso un consorzio vicino, oppure si può contattare un officina che provvederà al ritiro gratuito. In alternativa le gomme auto vecchie possono essere consegnate anche al proprio gommista di fiducia. Per ulteriori informazioni esiste un approfondimento pubblicato dal noto sito Facile.it che spiega le procedure da seguire per uno smaltimento corretto delle gomme; sempre sul sito inoltre è possibile consultare tutte le news su pneumatici auto e moto, consultare le migliori offerte di gomme per auto e risparmiare grazie alle comparazioni tra gomme delle più famose marche direttamente online.

L’automobilista non dovrà spendere nulla per smaltire i pneumatici, in quanto il tutto è già stato versato in anticipo al momento dell’acquisto degli stessi. Infatti ogni volta che si acquista una nuova auto, si paga un contributo ambientale, che serve a coprire tutte le spese per il futuro smaltimento.

A CHI PAGARE IL CONTRIBUTO AMBIENTALE



Da novembre del 2011 è stata approvata una legge che prevede che lo smaltimento dei pneumatici si paga anticipatamente, ed è obbligatorio farlo pagare sia per chi acquista le nuove gomme auto su internet, sia per chi le acquista dal proprio gommista. Infatti grazie a questo contributo PFU (pneumatici fuori uso), è stato possibile ridurre al minimo i danni ambientali dovuti allo smaltimento ambientale illegale. Molte persone incoscienti infatti, prima di questa legge, abbandonava i pneumatici sull’asfalto di una strada in periferia. In questo modo i vandali incendiando i pneumatici danno vita ad un inquinamento che difficilmente potrà essere smaltimento nel tempo in quanto l’aria diventerà tossica a seguito dell’incendio.

In conclusione non bisogna abbandonare mai i vecchi pneumatici per strada, ma chiamare un consorzio in modo gratuito che vi aiuterà a smaltirli nell’unico modo possibile.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Smaltimento pneumatici: come funziona e cosa fare, 9.0 out of 10 based on 1 rating
Be Sociable, Share!