Viaggiare in auto con le cinture allacciate ti può salvare la vita!



Se pensi che allacciare le cinture posteriori sia inutile guarda questi video…

In caso di incidente possono salvare la vita. Eppure, più di un italiano su cinque non utilizza correttamente le cinture di sicurezza! Poche persone le allacciano quando siedono sui sedili posteriori, nonostante sia ugualmente pericoloso! Oltre che obbligatorio per legge da molti anni!

Il mancato uso delle cinture di sicurezza in auto (sia sui sedili anteriori, sia per chi siede dietro) costituisce un comportamento molto rischioso: se usate correttamente infatti esse riducono dell’80% la possibilità di morte o ferite gravi in caso di incidente (anche a velocità moderatamente basse: 60 – 70 km/h).

Secondo una ricerca curata dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in Italia la percentuale dei conducenti che rispettano l’obbligo di allacciare la cintura di sicurezza è pari a circa il 70%. Troppo poco!

Ma il dato più preoccupante è che la percentuale degli occupanti sui posti posteriori che la indossano non supera il 10%, sia per mancata conoscenza che l’obbligo vale anche per loro, sia in quanto è diffusa l’errata percezione che, in caso di incidente, siano maggiormente protetti rispetto agli occupanti dei posti anteriori del veicolo. La realtà è ben diversa e già con un impatto frontale a medio-bassa velocità (50-60 km/h) le conseguenze possono essere disastrose; i passeggeri che siedono dietro senza avere le cinture di sicurezza allacciate vengono violentemente catapultati in avanti, spesso sfondando lo schienale del sedile che gli sta davanti travolgendo il passeggero anteriore o il guidatore (come si vede chiaramente nel primo video con scontro a circa 64 km/h), che a loro volta ricevono l’impatto dell’airbag frontale. Questo doppio impatto è spesso causa di lesioni fatali al collo e alla colonna vertebrale. Pertanto se vuoi bene a chi ti siede davanti, allacciati sempre la cintura!

Crash test auto

Molte persone pensano anche, erroneamente, che nei brevi spostamenti sia trascurabile indossare le cinture. Senza essere bene assicurati, si corre il rischio di essere sbalzati fuori dal veicolo con conseguenze molto gravi anche a velocità molto basse (sotto i 50 km/h).

E’ importante poi ricordare che la presenza degli airbag non sostituisce l’uso delle cinture di sicurezza anzi, negli impatti lievi, i “cuscini salvavita” possono creare lesioni anche piuttosto serie alle persone non correttamente allacciate. Questo vale anche per i passeggeri che siedono dietro!



Nonostante l’obbligo delle cinture di sicurezza sia entrato in vigore nel 1988 e, dal 2006, sia stato esteso a tutte le categorie e tipologie di veicoli, compresi pullman turistici e camion, un italiano su 3 non conosce le sanzioni in cui rischia di incorrere se non utilizza correttamente le cinture di sicurezza.

Particolare attenzione deve essere dedicata anche al corretto trasporto dei bambini su seggiolini ed adattatori, fino all’altezza di 1,50m: nel 2013, secondo la rilevazione Aci-Istat, sono stati 55 i bambini sotto i 14 anni a perdere la vita in incidenti stradali e più di 12.000 quelli rimasti feriti a causa di un non corretto utilizzo del seggiolino.

Fonte: poliziadistato.it – sicurauto.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Viaggiare in auto con le cinture allacciate ti può salvare la vita!, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Be Sociable, Share!