AUTO NUOVE 2019

Tutti i nuovi modelli in arrivo: automobili, suv, crossover


AUTOMOBILI NUOVE E SUV IN ARRIVO NEL BIENNIO 2019 - 2020

Negli ultimi mesi le vendite di veicoli in Europa sono calate sensibilmente e l'Italia, insieme alla Spagna, è uno dei mercati che fanno registrare i numeri peggiori. Da noi, nei primi mesi del 2019, il problema principale è rappresentato dall'introduzione dell'Ecotassa e dell'Ecobonus, due novità che hanno disorientato i clienti intenzionati all'acquisto in tempi brevi, e l'eccessiva demonizzazione dei motori diesel. Secondo gli analisti, la paura di acquistare una vettura a gasolio rischiando poi di incappare in blocchi o limitazioni del traffico ha spinto migliaia di automobilisti a rimandare l'acquisto.

Le case automobilistiche si dimostrano comunque fiduciose in una ripresa delle immatricolazione durante il biennio 2019-2020 e hanno deciso di attirare l'attenzione dei potenziali clienti presentando nuovi modelli a raffica, automobili nuove per tutti i gusti e tutte le tasche con le quali i costruttori sperano di rivitalizzare il mercato e riequilibrare i propri bilanci. Sono oltre un centinaio le novità già annunciate e che arriveranno nelle concessionarie italiane nel corso del 2019 o nei primi mesi del 2020.

Molte automobili nuove verranno presentate in anteprima già al prossimo Salone di Francoforte, per poi essere commercializzate entro la autunno/inverno 2019, altre novità invece le vedremo nella definitiva versione di serie solo all'inizio del prossimo anno, in occasione del Salone di Ginevra 2020 e arrivanno nelle concessionarie nei mesi successivi.

Il boom di sport utility, crossover e pick-up

Tra le automobili nuove 2019 in arrivo, le più attese appartengono al nuovo segmento dei suv compatti e dei piccoli crossover, un settore in forte espansione (le statistiche prevedono un +30% entro il 2020) che nei prossimi mesi vedrà l'arrivo di molti nuovi modelli. Importanti anteprime sono annunciate anche per quanto riguarda i crossover di categoria premium e le sport utility di lusso.

Scontano il successo di suv e crossover le versatili monovolume e le station wagon, le quali pur offrendo un'ottima abitabilità non incontrano più i gusti degli automobilisti in termini di design.

Un segmento in forte evoluzione è anche quello dei pick-up 4x4, le cui vendite vanno alla grande in tutto il mondo e ora sono previste in aumento anche in Italia grazie alla nuova legge che ne permette l'immatricolazione come autocarro N1 anche per un uso privato e nel tempo libero. Molti costruttori, come Peugeot, Hyundai e Jeep, hanno dichierato l'intenzione di entrare in questo segmento molto redditizio con pick-up all'avanguardia in grado di offrire tanta versatilità e una guida comoda e sicura tipica delle sport utility.

Automobili sempre più ecologiche

Siccome gli automobilisti europei sono sempre più attenti all'ambiente e le normative europee anti-inquinamento si fanno sempre più rigide, le case automobilistiche continuano a progettare vetture sempre più ecologiche, equipaggiate con motori di nuova generazione che privilegiano i bassi consumi e riducono le emissioni di CO2 senza sacrificare le prestazioni. Molte automobili nuove esposte ai saloni internazionali sono ibride, vetture che sfruttano la potenza di un propulsore termico abbinato ad un motore elettrico, o automobili elettriche ad emissioni zero alimentate da batterie al litio. Tra le tante novità non mancano i suv e crossover ibridi di ogni fascia di prezzo e dimensione.

Quella delle vetture elettrificate (mild-hybrid, full hybrid, ibride plug-in, elettriche pure o a fuel cell) sarà una delle rivoluzioni più importanti e profonde che interesserà il mondo dell'automotive nel suo complesso nei prossimi 5 anni.

In attesa di veicoli elettrici con un'autonomia sufficiente e venduti a prezzi accessibili alla gran parte degli automobilisti, stanno riscuotendo un successo crescente le vetture con alimentazione bi-fuel a gas gpl o metano, scelte da molti clienti per combattere il continuo aumento del prezzo alla pompa della benzina e le limitazioni alla circolazione dei veicoli diesel.

Vetture nuove a guida autonoma

Un altro grande cambiamento in arrivo è rappresentato dalla guida autonoma, un'insieme di tecnologie che entro i prossimi 8-10 anni rivoluzioneranno il modo di progettare, produrre e utilizzare l'automobile. Il cambiamento è iniziato anni fa e procede a piccoli passi, ma la strada è stracciata e il progresso tecnologico è inarrestabile. Il crono programma approvato e condiviso da costruttori e autorità prevede 5 livelli di automazione:

Livello 0: nessun intervento, il guidatore controlla ogni azione della vettura

Livello 1: il veicolo è in grado di frenare e accelerare in modo autonomo

Livello 2: il veicolo può controllare lo sterzo e guidare in modo quasi automono in autostrada (le mani del guidatore devono rimanere sul volante)

Livello 3: il veicolo può guidare in modo semi autonomo anche fuori dalle autostrade (il guidatore deve rimanere vigile e sempre pronto ad intervenire)

Livello 4: il veicolo è in grado di procedere in modo quasi autonomo per centinaia di chilometri, su qualsiasi tipologia di strada e con ogni intensità di traffico

Livello 5: il sistema robotizzato sostituisce completamente il guidatore

Attualmente sul mercato si trovano veicoli con guida autonoma di livello 2, mentre quello di livello 3 sono in arrivo entro i prossimi due anni. Per il livello 4 bisognerà attendere almeno il 2025, mentre per la guida totalmente autonoma di livello 5 si parla del 2030 (data per ora ipotetica in quando la velocità di adeguamento delle normative che regolano la circolazione, da parte delle singole amministrazioni, giocherà un ruolo chiave per la diffusione veicoli autonomi).

Scopri tutti le automobili nuove in arrivo consultando il calendario aggiornato sulla pagina: Calendario auto novità 2019 - 2020 »

Il ruolo di internet sull'acquisto di una vettura nuova

La rivoluzione digitale che sta coinvolgento tutti i settori, compreso quello dell'automotive, farà si che nei prossimi anni le automobili non saranno più come le conosciamo oggi, ma saranno sempre più connesse, digitali e autonome. Un assaggio del cambiamento lo si può avere ammirando le tante concept car esposte in occasione dei motor show internazionali che anticipano tutte le tendenze dei prossimi anni.

L'innovazione tecnologica in atto sta modificando anche le abitudini dei consumatori, sono sempre di più i clienti che prima di entrare in una concessionaria ricercano informazioni su internet. Secondo una recente ricerca, il 75% degli automobilisti consulta la Rete prima dell'acquisto e considera questo canale decisivo nell'indirizzare la propria scelta.

Al momento il ruolo del web si concentra per lo più nell'agevolare il confronto tra modelli diversi e per la ricerca di veicoli usati. Nel prossimo futuro però anche l'acquisto di vetture nuove online potrebbe diventare un'abitudine comune.

Diverse grandi società specializzate nelle vendite online (Amazon, Motor K, Alibaba...) stanno scommettendo sull'ecommerce di automobili testando il nuovo canale di vendita con promozioni limitate e offerte speciali. I primi segnali sono più che positivi (tra gli esempi di successo si può segnalare quello di Alfa Romeo che, in occasione del debutto su Tmall, una piattaforma gestita da Alibaba, ha venduto 350 vetture in soli trenta secondi!), è ormai tutti gli "addetti ai lavori" concordano sul fatto che internet giocherà un ruolo chiave nel mercato automobilistico del futuro.